domenica 25 novembre 2012

Ricordi indelebili - 100 km del Passatore 2009 (ritorneremo)



Lo sforzo senza perseveranza è uno spreco di energia.....Quando ho deciso di fare il mio 1° e unico PASSATORE nel 2009 ci ho creduto davvero e mi sono preparata x un lungo periodo....Alla fine la perseveranza mi ha premiata. E' un giorno che non dimenticherò mai e lo porto sempre con me nel mio cuore. Il premio più bello x me del PASSATORE??? Avere avuto sempre vicino mio marito il mio allenatore e poi aver conosciuto una persona che stimo tantissimo la Campionessa Paola Sanna
 
 

lunedì 22 ottobre 2012

8ª Corri amico, Corsa delle Noci 2012

Ieri mattina (domenica 21 Ottobre) siamo andati a fare l'8ª Corri amico o Corsa delle noci, manifestazione organizzata molto bene.
Unici nei, le premiazioni che si sono dilungate un po' troppo, ma vedere la premiazioni di piccoli podisti ognuno con la sua coppa salire e scendere dal podio non ha prezzo, mentre il secondo neo è stata la nebbia che ci ha fatto compagnia per tutta la mattina.
Il percorso bello, soprattutto i due chilometri fatti sotto un bellissimo noceto in cui era appena stata taglia l'erba e sembrava di correre sulla moquette, uno spettacolo.
Direi esperienza da rifare l'anno prossimo.

sabato 13 ottobre 2012

Inizio autunno in Lessinia (Rifugio Dardo)

Due giorni e mezzo ad Erbezzo Lessinia (29, 30 Settembre e 1 Ottobre)
Erbezzo da lontano

Ore 8 di Lunedi 1 Ottobre
Ore 9 di lunedi 1 Ottobre (andiamo a fare colazione)
Partiamo per il Rifugio Dardo
Alcune Sfingi della Lessinia
Abitante del luogo
L'arrivo
Il Rifugio Dardo (giorno di chiusura Lunedi - ovviamente)
Durante il ritorno

lunedì 24 settembre 2012

La mia ORA nella 24x1 ora a San Giovanni Lupatoto (22-23 Settembre 2012)

Ore 20 di sabato sera, ha appena finito l’ora chi mi deve passare i pettorali e quindi vado a posizionarlo nella mia canottiera uno davanti e uno dietro.
Fatto questo verso le 20:15 parto per un leggero riscaldamento, al contrario degli altri anni che correvo di notte quest’anno ho voluto provare a farla di sera (l’orario in cui di solito corrono i più forti).
Finito il riscaldamento torno nella tenda della mia squadro e mi cambio pronto per partire.
Alle 20:45 chiamano per fare l’appello e come al solito sono sempre l’ultimo che si presenta, fatta anche questa operazione ci predisponiamo per effettuare il cambio (speriamo che quest’anno vada tutto bene visto che l’anno scorso ho litigato con i giudici).
Ore 20:55 siamo pronti per il cambio ed ecco che transita chi sta correndo prima di me e lo incito, gli dico vai che è l’ultimo giro poi parto io.
Il suo giro finisce e parto e nella mia mente comincio a pensare ed ora 60 minuti in un anello di 400 metri speriamo di essere regolari senza strafare e cosi i giri cominciano pia no piano a passare ed ad ogni passaggio un mio compagno mi dice 1.35, 1.36, 1.35, 1.36, 1.36 e nella mia mente comincio a pensare se va avanti cosi non riesco a tenere la media che mi ero prefissato, ma anche se le gambe davano l’impressione di girare bene il respiro non era il massimo. Al passaggio dei 5 km avevo un ritardo di circa 10 secondi, proviamo ad aumentare, nel frattempo sento uno che mi si accoda e mi dice, scusa se sfrutto un po’ la tua scia poi magari ti do il cambio, gli rispondo non importa a me piace correre per primo. Nel frattempo superiamo la mezz’ora e mi dicono, 1.35, 1.34, 1.35, 1.35 e nella mia testa comincio a pensare dai recuperiamo qualcosa nel tempo e nel frattempo sono passati più di 40 minuti e chi mi si era accodato mi da il cambio per due giri, poi preferisco tornare davanti perché non riesco a rilassato e intanto siamo quasi ai 50 minuti e mi dico ora bisogna cambiare passo e recuperare qualcosa, niente le gambe sono inchiodate su quel tempo e intanto i giri passano e arriviamo al penultimo giro e mi dico dai ancora 800 metri ed è finita, inizia l’ultimo giro e il mio compagno di viaggio mi supera e mi dici dai che è l’ultimo giro, risultato le gambe sono sempre inchiodate e mi da circa 5 metri, arrivo anch’io alla zona cambio e parte il mio compagno di squadra e tutto finisce bene. Media oraria 15,051 obbiettivo raggiunto e quindi è stato un successo.

Un grazie al mio gruppo la G.S.D Valdalpone e agli amici del Mombocar che organizzano sempre al meglio questa gara.



mercoledì 12 settembre 2012

Immagini dalla Lessina (Erbezzo) Contrada Giodi - 3

Chiesa di San Pietro vicino ad Erbezzo
Chiesa di San Pietro vicino ad Erbezzo (vista da dietro)
Quasi a Contrada Giodi
Verso Contrada Giodi
Uscendo da Contrada Giodi
 
Fiori a Contrada Giodi
Rientrando ad Erbezzo
Giornata con un sole ed un cielo a dir poco stupendi.

venerdì 31 agosto 2012

Correre sotto la pioggia dopo tanto caldo

Ieri sera con Chiara e la sua amica Giulia, abbiamo corso sotto la pioggia a momenti leggera e a momenti più intensa.
Dopo un'estate molto calda è stato uno spettacolo e come dice una nota pubblicità non ha prezzo... Bellissimo.
Forse una parte che ha sofferto sono state le scarpe, ma è sufficiente quando si torna, togliere la soletta e riempire le stesse di carta che queste asciugano rapidamente senza compromettersi (attenzione a non metterle vicino ad una fonte di calore perché potrebbero perdere le loro caratteristiche di scarpe da running).
Ciao ciao
Emme
Immagine da Internet

martedì 21 agosto 2012

Immagini dalla Lessina (Erbezzo) - 2

Il grande Faggio
Nell'immagine precendente essendo un po' scura non si vede la madonnina ma al centro c'è.
Una piccola costruzione nelle vicinanze del faggio ( dal vivo è piccola ma incantevole)
Un Fiore

giovedì 16 agosto 2012

Le nostre ferie all'Ara Bandita (Gubbio)

Appena tornati dalle Ferie e questo è ciò che vedevamo dalla finestra della nostra camera.
L'Agriturismo
La nostra camera
Cavalli in libertà
Cavalli in libertà
Panoramica

lunedì 30 luglio 2012

Immagini a caso delle nostre gite in Lessinia (Erbezzo)

Vista dal parcheggio di Erbezzo
Questa zona è per noi speciale, forse perché è la nostra montagna o forse perché la conosciamo bene e quindi quando ci vogliamo rilassare sappiamo dove andare.
Ed in questa calda estate anche un po' rinfrescare.
Di solito la nostra base di partenza è Erbezzo (circa 1100 metri di altitudine) e da qui molto spesso partiamo per i nostri allenamenti di corsa a piedi o per i nostri giri in bici e perché no molto spesso anche qualche bella passeggiata.
Le bici prima della partenza
Un passaggio nel bosco verso contrada Scandola
Rifugio di pastori durante l'alpeggio
Rifugio Bocca di Selva

mercoledì 6 giugno 2012

Marcia sotto le stelle sabato 9 Giugno (San Bonifacio Verona)

Il gruppo podistico 3 CONTRADE di San Bonifacio (VR) organizza per sabato 9 giugno 2012 una bella manifestazione non competitiva con ritrovo/partenza intorno alle 18.30 / 19.00.
ciao ciao e buona camminata
Emme

Noi pensiamo di esserci


lunedì 28 maggio 2012

100 Km del Passatore 2012

Sabato siamo andati alla 100 km del Passatore per accompagnare una nostra amica che la faceva, o meglio gli siamo andati incontro in quanto siamo parti intorno alle 16.30 di sabato pomeriggio da Faenza e con bici abbiamo percorso a ritroso il percorso e ci siamo fermati ad attenderla al loro 60 km quando abbiamo incrociato i primi e manco a dirlo era il grande Giorgio Calcaterra che poi a vinto la gara.
I posti in cui passa la Firenze Faenza (credo che la strada si chiami Faentina) sono bellissimi e spettacolari, cito solo due paesi in cui passa la corsa che credo meritino di essere visitati e cioè Brisighella e Marradi.
L'unico neo della giornata che con la bici da passeggio sono caduto e mi sono fatto un occhio nero qualche leggera escoriazione/botta.

Allego le foto del podio e la foto di due simpaticoni che ci hanno fatto compagnia mentre attendavamo gli atleti.
Ad ogni modo credo che tutti quelli che portano a termine questa gara sono eccezionali e ricorderanno l'esperienza per sempre.
Podio Femminile
Podio Maschile
Due amici incontrati lungo il percorso




venerdì 6 aprile 2012

Miglioriamo la nostra velocità

Per migliorare la velocità di base quando uno è già arrivato ad avere una autonomia di corsa di circa 60 minuti io consiglio sempre di seguire una tabella che sotto vi indico in cui prevedo di fare tre cicli di allenamento come sotto descritto, ogni ciclo dura due settimane.

Primo ciclo:
Sabato o Domenica “70/75 minuti di corsa lenta”
Martedì o Mercoledì “20 minuti di corsa lenta, poi facciamo 4 volte “1000 mt veloce (10/15 secondi più veloce della corsa lenta)” “1000 mt lento” fatti i quattro recuperiamo circa 10 minuti tornando a casa.
Giovedì o Venerdì “45/60 minuti di corsa lenta”
Sabato o Domenica “70/75 minuti di corsa lenta”
Martedì o Mercoledì “20 minuti di corsa lenta, poi facciamo 6 volte “500 mt veloce (20 secondi più veloce della corsa lenta)” “500 mt lento” fatti i sei recuperiamo circa 10 minuti tornando a casa.
Giovedì o Venerdì “45/60 minuti di corsa lenta”

Non fare due allenamenti di seguito, al massimo fare un giretto in bici.

Esempio ripetute 1000 mt (se il mio fondo lento lo faccio a circa 5’00” al 1000 le ripetute le dovrò fare in circa 4’45”/4’50”),
Esempio ripetute 500 mt (se il mio fondo lento lo faccio a circa 5’00” al 1000 le ripetute sui 500 mt le dovrò fare in circa 2’20”),

Il tutto va ripetuto 3 volte quindi 6 settimane.

Ciao ciao
emme

Scarpe Asics Gel Pulse 3

Le Asics Gel Pulse 3, che dire le ho prese circa due/tre mesi fa e ci ho fatto circa 300 km su terreni di vario tipo.
L’ideale per loro è l’asfalto infatti io le ho prese soprattutto per quando volevo fare dei piccoli lunghi (i miei lunghi non superano mai l’ora e mezza) e direi che sono molto buone.
Su alcune recensioni mi sembra di averla vista come leggermente antipronazione, secondo me è abbastanza neutra.
Tra i pregi metterei che da subito confidenza nel senso che fin dalla prima uscita ti permette di correre bene, anzi è una scarpa che ti permette anche di fare delle ripetute/variazioni in quanto è abbastanza bene impostata sull’anteriore pur essendo una A3 quindi protettiva.
Come nota negativa (è solo per mia esperienza) è che hanno una pianta leggermente stretta e quindi a volte per quelli come me che hanno la pianta del piede un po’ larga danno un po’ di.
Per finire credo di poter dire che atleti medi e non molto pesanti (io sono circa 62 km) le possono tranquillamente utilizzare e farci quasi tutto (tranne le gare perché forse sono un po’ pesantine).
Ciao ciao
emme

venerdì 6 gennaio 2012

La bicicletta e la corsa a piedi

Molti sostengono che la bicicletta e la corsa a piedi non vanno d'accordo.
Questo secondo me è vero in parte, in quanto secondo la mia esperienza invece da quando ho acquistato una bicicletta da corsa (5 anni fa) sono migliorati anche i miei tempi nella corsa a piedi.
Mi spiego meglio, io la bici la usa prevalentemente nel periodo primavera, estate ed inizio autunno, ed i miei giri sono di al massimo 50/60 km (qualche volta però sforo) mediamente una volta alla settimana o al massimo 2 volte.
Naturalmente se ho qualche gara in programma a cui tengo in modo particolare cerco almeno i 10 giorni prima di non usarla.
Alla prossima

Adesso cominciamo a migliorare

Adesso abbiamo cominciato a correre tranquillamente per circa 45 minuti quindi secondo me dobbiamo decidere.. è sufficiente cosi o cerchiamo di migliorare ?
Per iniziare a migliorare bisogna cominciare ad inserire qualche piccolo lavoretto specifico.
Mi spiego meglio, innanzitutto cominciamo a suddividere i nostri allenamenti in periodi ed ogni periodo durerà due settimane (almeno questo è il metodo che uso io nei miei allenamenti).
In ogni periodo (due settimane) verranno fatte 6 uscite di corsa.

Esempio:
1 Periodo
- 45 minuti di CL (Corsa Lenta)
- 45 minuti di corsa suddivisi in, 20 minuti di CL, 5 minuti L+V (Leggermente più Veloce), 5 minuti CL, 5  minuti L+V, 10 minuti di CL tornando a casa.
- 45 minuti di CL (Corsa Lenta)
- 45 minuti di CL (Corsa Lenta)
- 60 minuti di LL (Lungo Lento)
- 45 minuti di CL (Corsa Lenta)

2 Periodo
- 45 minuti di CL
- 45 minuti di corsa suddivisi in, 20 minuti di CL, 3 minuti L+V, 3 minuti CL, 5 minuti L+V, 10 minuti di CL tornando a casa.
- 45 minuti di CL
- 45 minuti di corsa suddivisi in, 20 minuti di CL, 3 minuti L+V, 3 minuti CL, 5 minuti L+V, 10 minuti di CL tornando a casa.
- 45 minuti di CL
- 60 minuti di LL

3 Periodo
- 45 minuti di CL
- 60 minuti di corsa suddivisi in, 20 minuti di CL, 5 minuti L+V, 4 minuti CL x 3 volte, 10 minuti di CL tornando a casa.
- 45 minuti di CL
- 45 minuti di corsa suddivisi in, 20 minuti di CL, 3 minuti L+V, 3 minuti CL x 4 volte, 10 minuti di CL tornando a casa.
- 45 minuti di CL
- 70 minuti di LL

4 Periodo
- 60 minuti di CL
- 60 minuti di corsa suddivisi in, 20 minuti di CL, 3 minuti L+V, 3 minuti CL x 6 volte, poi CL tornando a casa.
- 45-60 minuti di CL
- 60 minuti di corsa suddivisi in, 20 minuti di CL, 5 minuti L+V, 4 minuti CL x 3 volte, poi CL tornando a casa.
- 45-60 minuti di CL
- 70 minuti di LL

5 Periodo

giovedì 5 gennaio 2012

Perché iniziare a correre è come imparare a camminare

Premetto io non sono un tecnico quindi riporto solo quanto ho sperimentato in prima persona.
Il titolo, “perché iniziare a correre è come imparare a camminare”. Credo che nessuno ricordi i momenti in cui ha fatto i primi passi ed ha imparato a camminare e le difficoltà che ha incontrato. Non dico che uno debba ora incontrare le stesse difficoltà ma anche nella corsa è meglio andare per "Periodi".

1 Periodo - I materiali, Tuta e Scarpe:
- La tuta non deve essere troppo larga meglio se al posto dei pantaloni usiamo una calzamaglia;
- Le scarpe devono essere di un tipo nato per la corsa (meglio affidarsi ad un negozio specializzato), io vedo tanti correre con le scarpe da tennis (l’ho fatto anch’io) ma sicuramente i polpacci e la schiena non ne trovano giovamento. N.B. la durata di un paio di scarpe dipende da il chilometri che uno fa quindi possono durare che un paio d’anni.

2 Periodo - Il Diario e il Periodo in cui iniziare
- Prepariamoci un diario in cui annoteremo le uscite che faremo “tempo” e se lo sappiamo “km percorsi” questo ci aiuterà per capire le prime volte quando è il momento di cambiare le scarpe.
- Il periodo migliore per iniziare a correre Febbraio massimo Marzo.

3 Periodo - Le prime uscite (3 - 4 volte la settimana)
Durata minimo 2 settimane
- Per le prime due settimane facciamo solo uscite di camminata veloce “30 minuti” (questo passo può essere saltato se uno tipo in palestra esegue già dei lavori aerobici).


4 Periodo - Ora partiamo di corsa (3 - 4 volte la settimana) 
Durata minimo 1 settimana massimo 2 settimane
- Per circa 8/10 giorni meglio due settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo camminando veloce per circa 10 minuti e poi intervalliamo 2 minuti di corsa e 3 minuti di camminata veloce fino ad arrivare a circa "30/40 minuti" e poi si torna a casa (meglio finire sempre camminando un po').


5 Periodo - Le prime corse (3 - 4 volte la settimana)
Durata minimo 1 settimana massimo 2 settimane
- Per circa 8/10 giorni meglio due settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo correndo per circa 4 minuti di corsa e poi recuperiamo 2 minuti di camminata veloce fino ad arrivare a circa "40 minuti" e poi si torna a casa (meglio finire sempre camminando un po').

6 Periodo - Le prime soddisfazioni (massimo 3 - 4 volte la settimana)
Durata 1 settimana
- Per una settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo correndo per circa 7 minuti di corsa e poi recuperiamo 3 minuti di camminata veloce fino ad arrivare a circa "40 minuti" e poi si torna a casa (meglio finire sempre camminando un po').

7 Periodo - Ancora più soddisfazioni (massimo 3 - 4 volte la settimana)
Durata 1 settimana
- Per una settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo correndo per circa 10 minuti di corsa e poi recuperiamo 3 minuti di camminata veloce fino ad arrivare a circa "50 minuti" e poi si torna a casa (meglio finire sempre camminando un po').

8 Periodo - Ora possiamo tornare a casa soddisfatti (massimo 3 - 4 volte la settimana)
Durata 1 settimana
- Per una settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo correndo per circa 15 minuti e poi recuperiamo 5 minuti di camminata veloce fino ad arrivare a circa "55 minuti" e poi si torna a casa (meglio finire sempre camminando).

9 Periodo - Ora possiamo tornare a casa soddisfatti (massimo 3 - 4 volte la settimana)
Durata 2 settimane
- Per due settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo correndo per circa 20 minuti e poi recuperiamo 5 minuti di camminata veloce finiamo con circa 10 minuti di corsa fino ad arrivare a circa "60 minuti" e poi si torna a casa (meglio finire sempre camminando un po').

10 Periodo - Ora si torna dicendo che abbiamo corso veramente (massimo 3 - 4 volte la settimana)
Durata 2 settimane
- Per due settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo correndo per circa 30 minuti e poi recuperiamo 5 minuti di camminata veloce fino ad arrivare a circa "60 minuti" e poi si torna a casa (meglio finire sempre camminando un po').

11 Periodo - Stiamo correndo (massimo 3 - 4 volte la settimana)
Durata 2 settimane
- Per due settimane facciamo delle uscite in cui iniziamo correndo per circa 40 minuti e poi recuperiamo 5 minuti di camminata veloce e finiamo correndo 15 minuti fino ad arrivare a circa "60 minuti" (meglio finire sempre camminando un po').

Alla prossima

lunedì 2 gennaio 2012

31/12/2011 "Maratona di S. Silvestro a Calderara di Reno Bologna"

Io però non faccio la maratona singolarmente ma faccio quella a squadre di 4 persone.
Dopo la gara vi farò sapere come è andata.
Il link della gara è www.lippomaratona.com
2 Gennaio 2012
Oggi posso raccontare come è andata la corsa di S. Silvestro.
La prestazione mia personale è andata un po' meglio di come mi aspettavo ho fatto circa 41'00'' sui 10,5 km.
La prestazione della squadra è stata leggermente inferiore alle aspettative, speravamo di rimanere sotto le 3 ore invece abbiamo fatto 3 ore e 3 minuti.
La giornata è stata bellissima soprattutto per i compagni di avventura e per l'organizzazione della manifestazione.
E come ciliegina sulla torta il tempo è stato proprio dalla nostra parte, un sole bellissimo.
Un saluto a tutti quelli che leggeranno questo breve scritto e se avete voglia vi consiglio di mettere in calendario questa corsa in quanto merita.
Ciao ciao
Marco Emme